venerdì , 21 settembre 2018
Home / News / E’ nato a Mortara il primo orto sociale urbano per la città…

E’ nato a Mortara il primo orto sociale urbano per la città…

È nato a Mortara il primo orto sociale urbano per la città…per Coltivare l’inclusione sociale…

Un sogno che si realizza per la cooperativa sociale Anffas COME NOI ed una nuova opportunità di inclusione sociale per tutta la città

Dall’intreccio di bisogni diversi è nato infatti un progetto di riqualificazione di un orto storico per la città di Mortara: l’orto delle Suore Pianzoline, nel cuore della città, situato all’interno degli spazi della Casa Madre ideata da Padre Pianzola.

Per la presidente della COME NOI Elisabetta Amiotti “E’ un sogno che si realizza perché potremo valorizzare uno degli spazi più belli della città, attraverso il lavoro congiunto degli studenti dell’Istituto Pollini di Agraria, dei “ragazzi” che frequentano i laboratori occupazionali della cooperativa sociale COME NOI di Mortara, dei loro genitori e dei volontari dell’Associazione Anffas di Mortara”.

Avviare uno sbocco occupazionale  – sostiene il responsabile di progetto Flavio Brusorio vicepresidente delle COMENOI” – costituisce una specie di ritorno al futuro per la cooperativa sociale Anffas COME NOI che oggi è impegnata a consolidare i progetti di vita indipendente per la de-istituzionalizzazione delle persone con disabilità attraverso un sistema di servizi innovativo co-progettato con i Comuni Locali tra cui Mortara, Robbio, Cilavegna, Parona, Mede,  Zeme, Gambolo’, da oltre 20 anni  impegnati in prima linea  a sostegno dei progetti di vita delle persone con disabilità della Lomellina.

La generosità delle Suore Pianzoline e la loro disponibilità insieme all’impegno dell’istituto di Agraria costituiscono la combinazione ideale per costruire una nuova opportunità di inclusione sociale attiva per tutta la città di Mortara e la dimostrazione lampante che l’inclusione nasce quando si riescono a “mutualizzare”,  nel senso di “farne tesoro insieme” , bisogni e risorse. E quando si riesce a cooperare tra più soggetti anche con finalità diverse.

Il frutto di questo lavoro confidiamo possa andare ben oltre gli ortaggi prodotti, costruendo nuovi legami tra le persone che ci auguriamo possano accrescere il capitale sociale della nostra terra …